contattigalleryla storiaportfoliohome
Madonna di SenigalliaMadonna of Senigallia
Piero della FrancescaPiero della Francesca
Galleria Nazionale delle Marche, Palazzo DucaleNational Gallery of Marche, Ducal PalaceGalerie nationale des Marches, Palais Ducal, UrbinoUrbinoUrbino, ItaliaItalyItalie
Olio e tempera su tavolaOil and tempera on panel, 62 x 54 cm., anno 1474-78


Arriva in Galleria nel 1917, presunto regalo di Federico da Montefeltro per le nozze della figlia Giovanna con Giovanni della Rovere, signore di Senigallia. L’interesse nella modulazione della luce, come avviene per il raggio di sole pulviscolare  nel vano sul fondo, suggerisce l’avvicinamento di Piero della Francesca alla tradizione fiamminga. La figura centrale è la Madonna con in braccio il bambino Gesù e ai lati due angeli, tutti con un espressione ieratica. Il contrasto principe di quest’opera sta nell’aver inserito delle figure così solenni e riccamente vestite in un ambiente domestico, dai toni tenui e con una luce diffusa che ricorda l’interno di una casa. Abbandona, dunque, lo sfondo in foglia d’oro, senza però rinunciare alla simbologia: la rosa bianca in mano al bambino, il corallo da lui indossato, lo stesso raggio di sole e gli oggetti dipinti nella nicchia sono tutti simboli derivanti dalla tradizione cristiana.

 

©Tutti i diritti riservati

It arrived in the Gallery in 1917, presumed gift of Federico da Montefeltro for the wedding of his daughter Giovanna with Giovanni della Rovere, Lord of Senigallia. The interest in the modulation of light, as is the case with the ray of dust in the space at the back, suggests Piero della Francesca's approach to Flemish tradition. The central figure is the Madonna with the baby Jesus in her arms and at the sides two angels, all with a hieratic expression. The main contrast of this work lies in the inclusion of such solemn and richly dressed figures in a domestic environment, with soft tones and a diffused light reminiscent of the interior of a house. He abandons, therefore, the gold leaf background, without renouncing the symbolism: the white rose in the child's hand, the coral he is wearing, the same ray of sunshine and the objects painted in the niche are all symbols deriving from Christian tradition.

 

©All Rights Reserved