contattigalleryla storiaportfoliohome
Giovane che suona il liuto, con vaso di fiori e fruttiThe Lute Player with a Basket of Fruit and Flowers
Michelangelo Merisi da CaravaggioMichelangelo Merisi da Caravaggio
Museo dell'ErmitageHermitage Museum, San PietroburgoSaint Petersburg, RussiaRussia
olio su telaoil on canvas, 97 x 122 cm., anno 1596


L'interesse del giovane Caravaggio per il mondo della musica cantata e suonata, e non in termini puramente musicologici, bensì come fatto constatabile nel momento in cui si verifica, era favorito dall'ambiente della casa del cardinale del Monte. Il cardinale, che fu uno dei suoi principali protettori in giovinezza, aveva una camera della musica con una serie di strumenti, che gli inventari ricordano, e che certamente sono stati presi da Caravaggio come modello per un quadro come questo. Il liuto è un esempio di natura morta di un oggetto musicale, il legno e le corde sono colte con acutezza ottica e la stessa cosa va detta della partitura musicale, che è di nuovo leggibile ed eseguibile come nel Riposo durante la fuga in Egitto.

The young Caravaggio’s interest in the world of music sung and played, and not in purely musicological terms, rather as a fact affirmed on the moment of realisation, was favoured by the entourage of Cardinal del Monte. The Cardinal, one of the main protectors in his youth, had a music chamber with a series of instruments, listed in the inventories and certainly taken by Caravaggio as a model for a picture like this. The lute is an example of still life with a musical instrument. The wood and strings are grasped with optical acuteness, and the same can be said of the musical score, which can again be read and performed as in the Rest on the Flight into Egypt.