contattigalleryla storiaportfoliohome
Sacrificio di IsaccoSacrifice of Isaac
Michelangelo Merisi da CaravaggioMichelangelo Merisi da Caravaggio
Galleria degli UffiziGalleria degli Uffizi, FirenzeFlorence, ItaliaItaly
olio su telaoil on canvas, 100 x 129 cm., anno 1603


Il Sacrificio di Isacco si trova oggi alla Galleria degli Uffizi. Molto probabilmente venne commissionato e pagato da Monsignor Maffeo Barberini, il grande studioso. E’ uno dei grandi quadri meditativi del Caravaggio pur rappresentando una scena convulsa e drammatica. Abramo, su ordine divino, sta per sacrificare il figlio Isacco. Arriva l’angelo e gli ferma la mano. Il sacrificio non si compirà perché la fede è stata dimostrata. Caravaggio rappresenta questo evento sullo sfondo di un paesaggio maestoso, ed è un caso raro, perché il paesaggio nell’arte di Caravaggio non compare quasi mai. Una volta tanto è chiaro il luogo in cui ci troviamo. Non è soltanto una pittura di figure, ma una pittura universale, una grande meditazione sui concetti di bene e di male. Il gesto dell’Angelo, quasi leonardesco, che indica la strada del futuro, della vera fede, è forse fra le cose più commoventi e delicate che Caravaggio abbia inventato nel corso della sua carriera.

Sacrifice of Isaac is at the Uffizi Gallery. It was most probably commissioned and paid for by Monsignor Maffeo Barberini, the great scholar. It is one of Caravaggio’s greatest meditative pictures, even though it portrays a convulsive, dramatic scene. By divine order, Abraham is about to sacrifice his son Isaac. The Angel arrives and stops his hand. There will be no sacrifice, because faith is proven. Caravaggio portrays this event with very long, majestic countryside in the background, which is rare because country hardly ever appears in his art. Just for once, it is clear where we are. This is not only a painting of people, but a universal one, great meditation on the concepts of good and bad. The Angel’s almost Leonardesque gesture, showing the path of the future and faith, is one of the most moving, delicate things Caravaggio invented in his entire career.